contatti veloci +39 366.30.13.465 info@sorgenteweb.it

marketing-del-parrucchiereIl marketing del parrucchiere oggi è sempre più una competenza richiesta. Il marketing del parrucchiere é una necessità, una leva per fare la differenza con la concorrenza. Ci sono alcuni saloni che usano il marketing del parrucchiere in modo organico e continuo, altri che lo usano in modo poco strutturato ed occasionale, altri che chiudono.

Il marketing del parrucchiere è un Piano di azioni specifiche fatte partendo dalla conoscenza del settore e dalle specificità di ogni parrucchiere, per poi suggerire azioni in grado di valorizzare le professionalità, le metodologie ed i prodotti del parrucchiere, in modo originale e centrato sulle reali caratteristiche del salone. Oltre al caffè, alla tisana ed alla musica c’è molto da fare.

Il marketing del parrucchiere serve a distinguersi

Il marketing del parrucchiere serve per sfruttare le tecniche ed i trucchi utili ad avere clienti fidelizzati e soddisfatti che quindi porteranno altri clienti. Una prima riflessione molto superficiale ci potrebbe far dire: “ogni salone fa le stesse cose”. In effetti, tutti tagliano capelli, offrono servizi di colorazione, di estetica viso, mani, piedi, corpo (a volte) quindi sembrerebbe che siano tutti uguali. In realtà ogni salone è diverso, per metodo, competenze, prodotti e gusti. Quindi unico. Il marketing del parrucchiere deve servire allora a rafforzare e conoscere al meglio due elementi strategici della professione: uno interno di conoscenza approfondita di se stessi ed uno esterno di conoscenza approfondita sul tipo di cliente che si può servire, per condizioni geografiche e culturali.

Nell’applicare un corretto ed efficace marketing del parrucchiere un buon suggerimento che mi viene da suggerire è: fare l’analisi dei servizi primari e di quelli secondari.

Ogni salone in questo è diverso in base alle proprie specializzazioni ed alle inclinazioni della direzione della struttura. Ad esempio, ci sono saloni che hanno investito molto in tecnologie costose ed innovative, per offrire servizi ad alto valore aggiunto. Ecco questi sono i suoi servizi primari, quelli cioè da “spingere” per rientrare dell’investimento e per fare la differenza con la concorrenza.

Ci sono saloni specializzati in trattamenti specifici con brevetti, esclusivi, linee innovative difficili da trovare: sono questi i servizi primari. Poi ci sono saloni che sono specializzati nel taglio, in questo caso sarà il taglio il servizio primario.

Per quanto riguarda i servizi secondari, anche qui il marketing del parrucchiere ci aiuta a far chiarezza: sono i cosiddetti servizi civetta. Economici, di basso valore, facili da fornire. Questi servizi, se ben presentati sono visti dal cliente come valore aggiunto, anche se per realizzarli serve poco tempo e dispendio di risorse economiche per il parrucchiere.

Fatta questa analisi interna, si dovrebbe poi effettuare un’analisi esterna su: chi è il mio cliente? Questa fase, del marketing del parrucchiere serve per capire, quali azioni promozionali proporre ai clienti fidelizzati (per ampliare i servizi offerti) e quali azioni proporre ai potenziali clienti (per aumentare l’effetto “prova”).

Un utile suggerimento può essere, una volta scelti bene i servizi primari e secondari, abbinare pacchetti e soluzioni promozionali che propongano un servizio primario e più servizi secondari. Queste personalizzazioni sono visti agli occhi del cliente come soluzioni studiate dall’esperto per migliorare una problematica, o valorizzare al meglio un aspetto dei capelli o della pelle. La creatività di queste azioni riduce la necessità di effettuare sconti per far eseguire le prove, ma soprattutto spinge i clienti a provare gli altri servizi offerti dal salone che generalmente non venivano utilizzati.

Questi suggerimenti possono aiutare il salone nel fornire pacchetti e servizi esclusivi, innovativi e soprattutto redditizi.

Se hai bisogno di saperne di più … chiedimi un consiglio!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/2003